Seguici su Facebook!

Bishorn (4153 m)

 

Bishorn-1

Accesso:Autostrada A26 fino a Gravellona Toce quindi si prosegue sulla superstrada per il passo del Sempione; a questo punto bisogna prendere in considerazione se raggiungere Brig salendo al passo o tramite la navetta treno svizzera a Iselle che con il costo di 15 Euro  (prezzo 2010) ci porta a destinazione in 20 minuti e c'è una partenza ogni 30 minuti, naturalmente il discorso è valido anche per il ritorno e ci elimina il fastidio di numerosi camion che procedono lentamente e non c'è possibilità di sorpasso.   Giunti a Brig, se non siamo in possesso del bollino annuale delle autostrade Svizzere, procediamo per circa 40 Km fino a Sierre per seguire la valle di Zinal e per altri 20Km circa fino al paese di Zinal (1675 m)

Itinerario: Lasciata l'auto poco sopra al paese si seguono le indicazioni per la Cabane de Tracuit e  dapprima per una sterrata che diventa subito sentiero e sale in mezzo ai larici fino ad una baita (2125 m) e proseguendo per tornanti si sale fino a scollinare su ripiani posti sopra ad una imponente cascata (foto). Poco prima di scollinare troviamo un'ottima sorgente  (2450m circa) dove possiamo rifornirci dell'ultima acqua che non sia di fusione. Si sale sulla destra orografica della valle attraversando in direzione del ghiacciaio fino alle pietraie che presentano l'ultima fatica con un tratto attrezzato con catena che ci fa arrivare alla sospirata Cabane de Tracuit (3256 m) in 4-5 ore circa. Da segnalare che al rifugio non si starebbe male perché è ben attrezzato ma personalmente ho trovato una certa avversione da parte del custode che, appena siamo arrivati ci ha subito rimproverato di 15 minuti di ritardo di seguito ci ha relegato a dormire con tutte le persone che al mattino seguente non partivano e per ultimo ci ha scritto un foglietto che la colazione era alle 5 e 30 ma agli svizzeri l'ha servita alle 4 e 30 (a voi il giudizio sul comportamento).

Bishorn-3

La partenza al mattino alle 5 e 45 in marcia inizia con qualche piccolo saliscendi su pietraia inizialmente e dopo su un ghiacciaio pianeggiante che è estremamente infido specialmente sul finire della stagione e si giunge alla salita vera e propria del ghiacciaio che non ha creste laterali ma che deborda da entrambi i lati su altri ghiacciai.

La traccia è molto evidente data la frequentazione  e ci conduce alla sella tra il Pointe Burnaby (4153 m) ed il nostro Bishorn che per raggiungerlo abbiamo l'ultimo tratto ripido e sopra una crepaccia terminale ma privo comunque di difficoltà (foto)

Bishorn-6

La discesa avviene per lo stesso itinerario


Difficoltà: F prestando molta attenzione sul tratto pianeggiante

Tempi di percorrenza: dalla cabane de Tracuit circa 3 ore e 30 / 4

Buona gita