Seguici su Facebook!

Peiron  (2796m)

Peiron-1

 

Accesso: Da Cuneo per Borgo San Dalmazzo poi si risale la Valle Stura fino a Pontebernardo e qui si prende la diramazione a destra che diventa poi sterrata fino alla conca dei Prati del Vallone (1700 m)

Itinerario: Dai Prati del Vallone si segue la carrareccia che risale il vallone stesso e si prosegue senza deviazioni verso il vallone di Stau.


Peiron-2

 

La carrareccia prosegue con una serie di tornanti e giunti al sesto (1950m) si abbandona per proseguire verso Ovest seguendo i segnavia gialli.

Si incontra un vecchio sentiero che rimonta il pendio sempre contrassegnato con gli stessi segnavia fino a raggiungere una conca erbosa con un piccolo laghetto (2450 m)

Si risale una conca e si aggira a sinistra una balza si supera un pendio franoso per raggiungere un prato.    Si prosegue per un breve tratto e poi si piega a destra e si sale verso NO fino a raggiungere  una costruzione in pietra e continuando a salire raggiungiamo l'insellatura del Colle Panieris (2683 m).


Peiron-3

 

Dal Valico si sale a destra passando vicino a vecchie costruzioni militari e per tracce di sentiero si arriva sotto la cima della Testa delle Garbe che si aggira a sinistra per poi ritornare in cresta su un tratto pianeggiante verso il Monte Peiron.    Da qui si aggirano le frastagliature passando a destra del filo e poi si prosegue sul lato del Vallone di Forneris.


Peiron-4

 

Si raggiunge la cima e si attraversa totalmente la cresta fino alla vetta.


Peiron-5

 

Discesa: Si scende per una traccia di sentiero verso NE passando vicino ad un bunker e seguendo i tornanti del sentiero.

Arrivati al colletto dello spartiacque si scende un canale detritico per riprendere il sentiero verso il Vallone di Stau per poi ricongiungersi con il tornante di salita a quota 1950 m.

Difficoltà F+

Dislivello 1086 m

Tempo di salita 3 ore e 30 circa

Buona gita